CHIOGGIA, la “Piccola Venezia” e SOTTOMARINA

CHIOGGIA, la “Piccola Venezia” e SOTTOMARINA

Oggi vi voglio parlare di Chioggia, la città di mare più vicina a casa mia e che proprio per questo motivo ho visitato svariate volte. Chioggia da sempre è stata chiamata “la Piccola Venezia”, per la sua somiglianza a Venezia grazie ai pittoreschi canali, le caratteristiche case colorate sull’acqua e i ponti.

Camminare tra le viuzze della piccola città respirando il forte odore di mare e pesce che c’è perennemente nell’aria e perdersi scoprendo angoli unici da immortalare con le foto, è veramente molto suggestivo e ti riporta indietro nel tempo ad un’epoca lontana.

Nella zona più antica della città ci sono ancora le vecchie case dove le donne stendono la biancheria fuori dalle finestre con spaghi legati tra un’abitazione e l’altra e chiacchierano ad alta voce
con le vicine di balcone. Gli uomini invece si può ascoltarli chiacchierare al bar o al porto, con un forte accento dialettale inconfondibile che mette subito un sorriso a chi gli origlia. E non è raro sentire della musica arrivare dai canali, per poi scoprire che è qualche giovane ragazzo che si diverte a girovagare con la sua barchetta con la musica a palla. Questo è il cuore pulsante di Chioggia, ricco di tradizioni che si vedono tramandate ancora ai tempi d’oggi.

Il Corso del Popolo e la piazza sono sempre gremite di persone e di bar, pizzerie e soprattutto ristorantini di pesce, perché non è raro incontrare persone dopo il tramonto che si recano in città, anche da altre province limitrofe, solo per mangiare un buon piatto di pesce. Inoltre Chioggia è famosissima per il caratteristico Mercato del Pesce che si svolge tutte le mattine presto (tranne il lunedì), dove i pescatori locali vendono il pescato della notte.

Il Porto è un altro luogo da non perdere, perché si trovano i grandi e vecchi barconi di pescherecci dai colori vivaci ma corrosi dal loro duro lavoro in mare e la “puzza” di pesce qui si fa sempre più forte.  Chioggia è famosa per la Sagra del Pesce che si festeggia nel mese di luglio, frequentata anche da molti turisti, mentre un prodotto locale autunnale/invernale molto richiesto è il Radicchio di Chioggia IGP.

Sottomarina Lido è la zona di mare di Chioggia, formata da più di 6 km di spiaggia finissima che si affaccia sul mare Adriatico, dove in estate è molto frequentata da turisti e gente locale che vuole regalarsi una forte tintarella dorata, tipica di questa zona. Gli stabilimenti balneari sono presi d’assalto, come anche i chioschetti in spiaggia, i ristorantini, parchi acquatici, campi da beach volley e discoteche. Inoltre ci sono anche delle aree di spiaggia pubblica e delle zone dove sono ammessi anche i cani. 

Il largo e lungo litorale è molto rinomato e apprezzato per le sue proprietà terapeutiche, grazie allo iodio di cui la sabbia ne è particolarmente ricca, quindi è consigliato camminare a riva durante tutto l’anno per respirare a pieni polmoni lo iodio e arrivare fino alla famosa Diga, dove si trovano le casette dei pescatori con le reti ed è possibile fare una sosta gastronomica all’interno. Passeggiare nella comoda diga è un’esperienza che non si può perdere a Sottomarina, soprattutto la mattina presto o la sera quando il sole inizia a calare, per godere uno strepitoso tramonto. Inoltre è possibile sdraiarsi sui grandi massi per prendere il sole o semplicemente ammirare il mare e il transito delle barche.

Il paese invece si divide in due: a nord dove c’è la diga si trova “Sottomarina Vecchia” che ricorda Chioggia e a sud “Sottomarina Nuova” con recenti strutture turistiche e locali giovanili, situati prevalentemente lungo il Lungomare Adriatico.

 

Non perderti il mio video: